Fideiussioni e cauzioni

Una guida pratica e veloce alla scoperta di questo fondamentale strumento di Garanzia.

Che cos’è una Fideiussione?
La fidejussione (art. 1936 c.c.) è il contratto con il quale viene a costituirsi la garanzia personale di un terzo, che si obbliga verso il creditore a garantire l'adempimento del debitore. Anche se spesso ha natura accessoria rispetto a un'obbligazione principale sorta tra creditore e debitore, tale contratto è stipulato tra creditore e fideiussore, non essendo necessario che il debitore presti il proprio consenso. L'art. 1938 c.c., nella sua nuova formulazione, ha implicitamente consentito la cosiddetta fideiussione omnibus (quella concessa a garanzia di debiti indeterminati, presenti e futuri), aggiungendo che in questo caso il contratto debba prevedere l'importo massimo garantito.Un esempio pratico e molto comune di Garanzia Fideiussoria è quella prestata per la stipula di contratti d’affitto. In tempo di crisi e incertezze, chi mette in affitto un immobile chiede sempre più spesso delle garanzie aggiuntive. Tra queste esiste ad esempio la fideiussione bancaria, con la quale il proprietario di un immobile può prevenire il mancato pagamento da parte dell’inquilino. Il proprietario che teme di non riuscire a riscuotere l’affitto in modo regolare, comprese anche le spese condominiali, può infatti chiedere al suo inquilino di procurarsi una fideiussione bancaria, che dovrà presentare al momento della stipula del contratto. Con la fideiussione il proprietario potrà ricevere le somme eventualmente non percepite dal suo inquilino direttamente dall’istituto bancario che ha rilasciato la garanzia.

Quali sono le figure coinvolte.
- L’ente erogante: è il soggetto che emette la fideiussione.
- Il contraente: è il soggetto che richiede l’emissione della fideiussione a garanzia di una propria obbligazione.
- Il beneficiario: è il soggetto che riceve la fideiussione a garanzia dell’obbligazione contratta dal contraente.
- Eventuali coobbligati: Sono soggetti terzi che possono essere chiamati dall’ente erogante a fare da garanti del contraente e quindi si obbligano in solido con il contraente.

Le varie tipologie.
La fideiussione può essere "sul dare" (garanzia di un pagamento), oppure "sul fare" (garanzia della corretta esecuzione di un lavoro o di una fornitura).
Fideiussione omnibus:particolare forma di garanzia, dal contratto caratterizzato dalla presenza di clausole aggiuntive vantaggiose per il creditore. Il fideiussore ha l'obbligo di garantire sia i debiti in corso sia quelli futuri del debitore di qualsiasi natura. Questa tipologia di fideiussione è valida solo se è stato stabilito un importo massimo garantito.
Fideiussione solidale:è il contratto nel quale due o più soggetti (fideiussori), garantiscono in via solidale con l'obbligato principale il pagamento dei debiti presenti e futuri da parte dello stesso obbligato verso la banca entro un predeterminato limite d’importo. Questa tipologia di fideiussione ha carattere personale, perciò in caso d’inadempienza da parte del debitore garantito, il fideiussore può essere chiamato a rispondere con il suo intero patrimonio.
Fideiussione con beneficio d'escussione:il fideiussore è obbligato all'adempimento solo dell'importo che resta dopo l'escussione del debitore garantito. Resta da stabilire se il creditore debba chiedere l'adempimento prima al debitore garantito e dopo suo eventuale rifiuto rivolgersi al fideiussore, o se il creditore possa decidere alla scadenza verso quale obbligo agire.
Fideiussione attiva:garanzia rilasciata da una persona fisica o società finanziaria a favore della banca (creditore) coprente l'obbligazione principale del proprio cliente.
Fideiussione parziale:garanzia limitata per contratto a una parte soltanto dell'importo totale del prestito principale.
Fideiussione passiva:garanzia rilasciata dalla banca a favore del soggetto creditore per conto del proprio cliente (debitore).

Istituiti autorizzati al rilascio di una Fideiussione.
- Istituti Bancari (Fideiussione Bancaria)
Le fideiussioni bancarie sono crediti di firma, all’interno di limiti di credito che la banca mette a  disposizione di chi ne fa richiesta. La banca, attraverso il credito di firma non presta denaro, ma si impegna a prestare la sua copertura per conto dei debiti o degli obblighi del richiedente. In concreto, attraverso la stipula di un contratto di garanzia sulla somma a debito, la banca fa da garante ad un debitore. La fideiussione, è sempre subordinata a un debito giuridicamente valido che viene contratto da colui che ne fa richiesta nei confronti del beneficiario, presumendo che non vi  sia altra maniera per risolvere un contratto di fideiussione fuor ché l’avvenuto pagamento della somma richiesta in prestito o finanziamento, sia essa estinta dal debitore o dal fideiussore. Se alla banca durante il  periodo di validità della fideiussione non viene richiesto di onorare il pagamento, essa provvederà allo storno dopo la scadenza o la restituzione. Per la stipula della fideiussione, la banca richiede il pagamento di una commissione variabile a seconda degli istituti, ed anche nello stesso istituto bancario esso può variare per durata contrattuale, per solvibilità del richiedente o per altre garanzie eventuali.
La fideiussione bancaria può essere di tipo solidale oppure con beneficio d'escussione. Nel caso sia solidale, il garante si obbliga per il pagamento dello stesso ammontare del debito principale; nel caso sia con beneficio d’escussione invece, il garante è tenuto all'adempimento soltanto di ciò che residua dopo l'escussione del debitore garantito. Il creditore, ha infine l'onere di richiedere l'adempimento prima al debitore garantito e soltanto dopo il suo rifiuto può orientarsi verso il fideiussore.

 - Compagnie di Assicurazione (Fideiussione Assicurativa)
Come le fideiussioni bancarie, anche le fideiussioni assicurative servono come ulteriore garanzia a tutela di chi eroga somme in prestito. Conosciute anche come “polizze fideiussorie”, rappresentano un impegno di firma attraverso cui il fideiussore (società assicurativa o finanziaria che eroga la fideiussione), su richiesta e nell’interesse del proprio cliente garantisce ad un terzo l’adempimento di una determinata obbligazione. Vale la pena sottolineare che la fideiussione bancaria garantisce l’adempimento del conduttore per tutta la durata del contratto di locazione previo versamento di somme, titoli od altro, che rimangono vincolati a tal fine; la fideiussione assicurativa invece, prevede il pagamento di un premio annuale o di un premio unico da parte del conduttore, perciò in caso di inadempimento all’obbligo di versare il premio, la compagnia può recedere dal contratto, facendo venir meno la garanzia.
La fideiussione assicurativa permette l’apertura di crediti o l’erogazione di somme in prestito, spesso venendo utilizzata anche come ulteriore garanzia di pagamento per l’accensione di mutui, oppure utilizzata al posto della cauzione per contratti di locazione, in modo che i locatori siano tutelati da mancati pagamenti, provvedendo la fideiussione a coprire la rimanenza dei canoni insoluti entro la scadenza contrattuale.

 - Intermediari Finanziari aventi i requisiti di cui agli art. 106 e 107 del D. Lgs. 385/1993 (Fideiussione Finanziaria)

 - Confidi (Consorzio di garanzia collettiva dei Fidi)
Sono organismi con struttura cooperativa o consortile esercitanti in forma mutualistica attività di garanzia collettiva dei finanziamenti a favore delle imprese socie o consorziate. Essi rappresentano il punto di contatto tra le banche e le imprese, potendo fornire ad entrambi numerosi benefici, giacché il loro intervento si configura nell’ottica di ridurre il rischio bancario. Con 'intervento del nuovo partner, la banca può soddisfare la sua clientela, concedendole una linea di credito superiore, essendo in grado di condividere il rischio con un altro soggetto già operante sul mercato e che sa valutare la bontà finanziaria dell’imprenditore.
I Confidi semplificano l'accesso al credito bancario delle PMI mediante rilascio da parte dei vari organismi associativi di specifiche garanzie, aumentando il potere contrattuale delle imprese richiedenti i finanziamenti. Dietro preliminare analisi di affidamento, i Confidi attribuiscono all'impresa richiedente una garanzia (che può arrivare anche fino all'80%) sul finanziamento richiesto, il che consente all'impresa consorziata di accedere con maggiore facilità ai finanziamenti bancari.
La garanzia Confidi può essere utilizzata per linee di credito ordinarie a breve ed a medio termine ed anche per linee di credito straordinarie. La copertura finanziaria è sopratutto fornita dal deposito di un fondo in denaro e altre attività finanziarie da parte delle imprese aderenti ai Confidi, il cui intervento può concedere garanzie di tipo personale e - nel nostro specifico caso - anche fideiussioni.

D’Odorico Group collabora ESCLUSIVAMENTE con Istituti accreditati per offrirvi un servizio sicuro e al riparo da qualsiasi imprevisto futuro.

Documenti richiesti per ottenere una Fideiussione
I documenti  per ottenere una fideiussione e comunemente richiesti sono i seguenti in caso di persone fisiche (ovvero il richiedente della fideiussione è un privato):
- copia dell’ultima dichiarazione dei redditi (Cud o modello Unico)
- copia fronte e retro di un documento d’identità (carta di identità)
- codice fiscale
- fotocopia ultime due buste paga
- recapiti telefonici e dati personali

Nel caso in cui il richiedente della fideiussione fosse una persona giuridica (società, impresa o ditta individuale) i documenti richiesti sono i seguenti:
- copia fronte e retro della carta di identità del rappresentante legale della società
- codice fiscale del rappresentante legale della società
- modello unico dei soci e dell’amministratore
- bilancio della società relativo all’ultimo anno
- visura camerale aggiornata

E’ necessario fornire oltre i documenti sopra elencati, anche la copia del contratto oggetto della fideiussione.

Quanto tempo ci vuole per ottenere una polizza Fideiussoria?
Le tempistiche per ottenere una fideiussione dipendono da i seguenti fattori:

  • il soggetto al quale richiedete la garanzia (banca, assicurazione, istituto finanziario);
  • il soggetto richiedente (privato o impresa);
  • la tipologia della fideiussione richiesta (fideiussione per affitto, per franchising, ecc)

Le tempistiche saranno sicuramente brevi, parliamo di pochi giorni, se la richiesta viene effettuata da un privato. Infatti la maggior parte degli istituti, emettono fideiussioni per privati in tempi rapidissimi, purché la documentazione da produrre sia corretta e venga inviata alla compagnia velocemente.
Per quanto riguarda le imprese, l’operazione può richiedere da qualche giorno a settimane, in quanto le verifiche da effettuare sono diverse, in particolare la solidità economico-finanziaria del soggetto richiedente. Questo perché le imprese, ad esempio edili, richiedono l’emissione di fideiussioni per partecipare a gare d’appalto o per realizzare un’opera, essendo queste operazioni complesse ed avendo spesso come soggetto beneficiario della fideiussione la Pubblica Amministrazione, le verifiche e la documentazione deve essere effettuata nei minimi dettagli. 

Per ottenere una fideiussione in tempi rapidi, è quindi di fondamentale importanza fornire alla compagnia, o all’intermediario finanziario, tutte le informazioni/documentazione richiesta, in maniera corretta.

Quanto costa una Fideiussione?
Il costo di una fideiussione dipende dall’ente che la eroga e dalla qualità dei documenti che vengono forniti per l’analisi della pratica. L’ente chiamato ad erogare la fidejussione valuta il livello di rischio intrinseco della garanzia richiesta e il livello di rischio caratteristico del cliente. Una volta effettuate queste valutazioni, l’ente erogante valuta se emettere la garanzia ed il relativo premio. Il costo effettivo per il cliente dipende dall’ente che eroga la fideiussione e dai livelli di rischio dell’operazione.

Chi accetta le fidejussioni e quali?
A causa della sempre minore disponibilità di liquidità, la fideiussione si sta affermando sempre più come uno strumento utile per poter offrire garanzie di solvibilità.
Ad oggi le fidejussioni sono comunemente accettate da privati, aziende ma anche da organi statali come comuni, regioni, l’Agenzia delle Entrate o il Ministero delle Finanze.
Sebbene quasi sempre quando viene richiesta una fideiussione viene richiesto che la garanzia sia emessa da una Banca o da una Compagnia di Assicurazioni, nella maggior parte dei casi vengono accettate anche Fidejussioni emesse da Consorzi Fidi e Società Finanziarie.

D’Odorico Group propone un’ampia gamma di Fideiussioni con le migliori condizioni sul mercato, studiate “ad hoc” per rispondere con professionalità alle più ampie esigenze creditizie di aziende e privati.

Entra nella sezione "Servizi>Finanziari>Fideiussioni e Cauzioni" in alto a destra sulla nostra Home Page. Troverai tutte le polizze proposte dal Gruppo D'Odorico.

Per altre informazioni oppure richiedere un preventivo gratuito chiamaci allo 0432 478 489 oppure scrivi una email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

D'ODORICO GROUP E C.N.A. - PROVINCIA DI UDINE. UNA NUOVA SINERGIA PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE FRIULANE

Siglata una nuova e importante collaborazione per il nostro Gruppo Finanziario che metterà a disposizione degli Associati C.N.A. la sua più che pluriennale esperienza nel settore del credito alle aziende.
Viviamo con grande entusiasmo questa nuova pagina della nostra storia professionale, nella speranza di condividerne i successi e partecipare attivamente alla tanto auspicata rinascita economica e imprenditoriale della nostra amata Regione.
Per info: tel. 0432 478 489 oppure cliccate sul link sottostante per essere reindirizzati al sito della C.N.A. di Udine.
www.cnacittadinicard.it

LA GARANZIA PER I NOSTRI CLIENTI

I nostri professionisti hanno visto mutare sensibilmente il loro ruolo rispetto agli anni passati, aggiungendo ai contenuti di “mediazione” quelli della consulenza professionale. Oggi, D’Odorico Group, si pone come consulente di fiducia per aziende, professionisti ed enti.
Una volta analizzata e compresa la specificità e la natura del singolo progetto imprenditoriale, concentriamo l’attenzione sulle criticità che possono ostacolare il raggiungimento degli obiettivi di un’azienda.
Comprendere l’esigenze, anticipare i bisogni e informare correttamente. Questa è la Garanzia offerta del nostro Gruppo oggi in Italia. Con l’obiettivo di fornire un servizio integrato, in risposta alle necessità della clientela dando risposte adeguate a esigenze sempre più mutevoli e complesse.

LA GARANZIA PER I NOSTRI CLIENTI

I nostri professionisti hanno visto mutare sensibilmente il loro ruolo rispetto agli anni passati, aggiungendo ai contenuti di “mediazione” quelli della consulenza professionale. Oggi, D’Odorico Group, si pone come consulente di fiducia per aziende, professionisti ed enti.
Una volta analizzata e compresa la specificità e la natura del singolo progetto imprenditoriale, concentriamo l’attenzione sulle criticità che possono ostacolare il raggiungimento degli obiettivi di un’azienda.
Comprendere l’esigenze, anticipare i bisogni e informare correttamente. Questa è la Garanzia offerta del nostro Gruppo oggi in Italia. Con l’obiettivo di fornire un servizio integrato, in risposta alle necessità della clientela dando risposte adeguate a esigenze sempre più mutevoli e complesse.